Seppur empiricamente, l’oligoterapia è una pratica utilizzata fin dal Medioevo.

Nel tardo Ottocento, George Bernard scoprì che gli elementi traccia del nostro organismo non erano impurità, ma sostanze fondamentali alle nostre funzioni metaboliche.

Nel 1920, Sutter curava l’asma e la broncopolmonite attraverso composti a base di Manganese e Rame.

Gli oligoelementi sono presenti in tutti i tessuti sani di ogni organismo vivente. Assunti dall’essere umano in soluzione gluconata, con assorbimento perlinguale o parenterale, prevengono e guariscono le alterazioni strutturali e fisiologiche di una loro eventuale carenza.

All’insorgere dell’infezione si deve immediatamente assumere 1 dose di Pidioni (oxiprolinati) di Manganese-Rame-Zinco ogni 2 ore fino a raggiungere le 5-6 assunzioni in giornata.

L’indomani bastano 3 assunzioni del preparato e il giorno seguente 1 o 2 dosi. Prima si comincia il trattamento e maggiore sarà il controllo sul raffreddore.

In alternativa è possibile utilizzare un prodotto come Oximix1+ da assumere con 2,5 ml al giorno di acqua durante tutto il periodo invernale ai fini preventivi raddoppiando il dosaggio in caso di raffreddore.

Se l’inverno, però, ha la meglio, le integrazioni vitaminiche sono il rimedio più efficace contro i malanni di stagione.